Amministrazione trasparente

Consiglio direttivo

 

Mirco Ghirardini
Carica: Presidente/membro del consiglio di amministrazione
Compenso annuo lordo: 0
Importi viaggi di servizio e missioni: 0
Altre indennità: 0

Mirco Ghirardini si è diplomato in clarinetto con il massimo dei voti sotto la guida di Gaspare Tirincanti presso l’lstituto Musicale Pareggiato “A. Peri” di Reggio Emilia.
Ha collaborato e collabora con le seguenti orchestre: Accademia Strumentale Italiana, Archi italiani, Orchestra Sinfonica della Fondazione “A.Toscanini “, I Virtuosi Italiani, Orchestra del Teatro Regio di Parma, Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, Orchestra del Teatro Carlo Felice di Genova, Orchestra del Gran Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra del Teatro alla Scala di Milano – sotto la direzione tra gli altri di R. Muti, Y. Temirkanov, J. Conlon, S. Bitchkov, De Burgos, B. Campanella, R. Chailly, T. E. Gardiner, D. Harding, M. W. Chung, L. Maazel, D. Gatti -, Orchestra Filarmonica della Scala – sotto la direzione di I. Metzmacher, M. Frank, G. Pretre, V. Jurovsky, D. Gatti, L. Maazel, M.W. Chung, D. Harding, S. Bitchkov, D. Barenboim, P. Boulez – Orchestra Filarmonica A. Toscanini ora Symphonica Toscanini, svolgendo tournée negli Stati Uniti, Cina, Israele, Germania, Spagna, Grecia, Sudamerica e Giappone sotto la direzione di di L. Maazel, J. Tate, C. Dutoit, Y. Temirkanov , G. Prétre, M. Plasson, Z. Metha.
Molto attivo nel campo della musica contemporanea, è membro fondatore dell’Icarus Ensemble, ensemble in residence presso il Teatro Municipale “R. Valli” di Reggio Emilia, con il quale ha partecipato a numerosi festival in Italia e all’estero eseguendo numerose prime assolute (S. Bussotti, G. Battistelli, R. Nova e molti altri) e con il quale ha tenuto concerti per Milano Nuove Sincronie, Milano Musica, Padova Interensemble, Octandre di Bologna, Musica Experimento di Roma, Camerata Casella Torino, Cagliari Spazio Musica, Cremona Musica Insieme, Teatro alla Scala, Musica Presente, Roma Musica Verticale e Nuova Consonanza, Firenze G.A.M.O., Teatro Regio di Torino, Reggio Emilia Di Nuovo Musica, Teatro Comunale di Modena, Museo Revoltella di Trieste, Cantieri della Zisa di Palermo, Accademia Chigiana di Siena, Cantiere d’Arte Contemporanea di Montepulciano, Festival Donatoni di Città del Messico, Festival Cervantino di Guanajuato, Hochschule fur Musik e Gasteig di Monaco di Baviera, Gaudeamus Week di Amsterdam, Teatro Colon di Buenos Aires, Huddersfield Festival of Contemporany Music di Manchester, Glamorgan Festival di Cardiff, Festival of New Generation di Tokyo, Società dei Compositori e Biennale Musica contemporanea di Zagabria, Sonora Festival Sibelius Academy di Helsinki, Orensanz Foundation for the Art di New York, Sonor Links Festival di Baku, Rec Festival d’autunno Reggio Emilia Musica in Irpinia Avellino, Traiettorie Sonore Parma. Festival RomaEuropa Accademia Di Francia villa Medici Roma,Nizza Festival Manca,Venezia Biennale Musica 2007, Toulouse Festival Deodat De Severac 2007 Rec REC 2008 Festival Manca di Nizza 2008 e 2009.
È inoltre membro dell’ensemble milanese Sentieri selvaggi, con il quale ha partecipato a diverse rassegne in Italia e all’estero ed eseguito molte prime assolute (D. Lang, M. Nyman, G. Bryars, P. Castaldi, C. Boccadoro, F. del Corno) presso istituzioni quali Teatro di Porta Romana di Milano, Accademia Filarmonica Romana, Teatro Olimpico, MITO Settembre Musica, Teatro Regio e Lingotto di Torino, Teatro Bibiena di Mantova, Teatro alla Scala, Biennale di Venezia, SKIF Festival di San Pietroburgo, Centro Culturale Dom di Mosca, Teatro degli Arcimboldi, Mittelfest di Cividale del Friuli, Estate Musicale di Portogruaro, Festival Internazionale della Letteratura di Mantova, Bang on a can Marathon di New York.
Ha inciso per Bottega Discantica, RivoAlto, Sensible Records, Ricordi, Cantaloupe Music, Stadivarius, RaiTrade, MN Records, Velut Luna, TUTL srl, Anemone Vernalis Edizioni, Einaudi Stile Libero/Suoni. Ha effettuato registrazioni radiofoniche per Rai Radio 3, NHK Giappone, Sky classica, BBC e per la Radio Argentina, Messicana, Olandese e Israeliana. Nel 2004 ha fondato insieme ad altri il concerto a fiato “L’Usignolo”, un settimino di fiati che si occupa del recupero del repertorio di musiche da ballo della fine dell’800 e della prima metà del 900, e in particolare del repertorio del concerto a fiato di Barco.
Nel 1992 ha ottenuto l’abilitazione per i conservatori italiani superando il concorso nazionale per esami e titoli per la materia di Clarinetto.
Attualmente detiene la carica di presidente dell’Associazione Sentieri selvaggi.

 

Carlo Boccadoro
Carica: Membro del consiglio di amministrazione/direttore artistico
Compenso annuo lordo: 0
Importi viaggi di servizio e missioni: 0
Altre indennità: 0

Carlo Boccadoro è nato a Macerata nel 1963: ha studiato al Conservatorio “G.Verdi” di Milano dove si è
diplomato in Pianoforte e Strumenti a Percussione.
Nello stesso istituto ha studiato Composizione con diversi insegnanti, tra i quali Paolo Arata, Bruno Cerchio,
Ivan Fedele e Marco Tutino.
Dal 1990 la sua musica è presente in importanti stagioni concertistiche e sale da concerto tra cui:
Teatro alla Scala, Biennale di Venezia, Bang On A Can Marathon di New York,Orchestra Filarmonica della
Scala, Gewandhaus di Lipsia, Aspen Music Festival, Gaudeamus Festival Utrecht,Monday Evening Concerts
(Los Angeles),Detroit Symphony Orchestra, Musikverein di Vienna, Kunsthalle Bremen, Festival Enescu
Bucarest, Salle Pleyel di Parigi, Teatro La Fenice di Venezia, Barbican Centre di Londra, Alte Oper di
Francoforte,Festpielhaus Baden-Baden,Lisinski Hall di Zagabria, Konzerthaus Dortmund, Festival di
Lucerna,Concertgebouw di Amsterdam,National Concert Hall Dublin, Royal Academy di Glasgow, Maggio
Musicale Fiorentino, Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI,Filarmonica’ 900 del Regio diTorino,Korzo
Hall The Hague, Pomeriggi Musicali, Orchestra “G.Verdi” di Milano, Arena di Verona,Festival
MITO,UnioneMusicale di Torino; Centre for fine arts Bruxelles,Mittelfest di Cividale del Friuli;
TirolerFestpiel; Società del Quartetto di Milano, Festival Bolzano Danza,Settimane Musicali di Stresa;
Teatro Comunale di Bologna; Ferrara Musica, Aterforum Orchestra “A.Toscanini” dell’Emilia
Romagna,Teatro Regio di Parma;Orchestra della Toscana; Cantiere Internazionale D’Arte di
Montepulciano;Accademia Filarmonica Romana; RomaEuropa Festival , Teatro Massimo di Palermo, Teatro
Comunale di Cagliari e molti altri.
Ha collaborato con artisti provenienti da mondi molto diversi, tra i quali Riccardo Chailly, Omer
Meir Wellber, Gianandrea Noseda,Simone Rubino,Daniele Rustioni, Luca Ronconi, John Axelrod,Tim Berne,
Matt Mitchell, Ches Smith, Oscar Noriega, Franco Battiato,Gavin Bryars, David Lang, Enrico Dindo, Lu Ja,
Antonio Ballista, Donald Crockett, James MacMillan, Vicky Ray, Evan Ziporyn, Bruno Canino,Marcello
Panni,Eugenio Finardi, Domenico Nordio, Mario Brunello, Enzo Cucchi,Gianluigi
Trovesi, Gianni Coscia, Giovanni Mancuso, Giuseppe Albanese, il duo Pepicelli, Roberto
Prosseda,Claudio Bisio, Moni Ovadia, Andrea Lucchesini, Ars Ludi,Bruno Casoni, Danilo
Rossi,Emanuele Segre, Fabrizio Meloni, Valerio Magrelli, Giovanni Sollima,Pietro De Maria, Lina
Sastri, Abdullah Ibrahim, Jim Hall,Paolo Fresu, Maria Pia De Vito,Mauro Negri, Paolo Birro, Bebo
Ferra,Glauco Venier,Roberto Dani, Andrea Dulbecco, Paolino Dalla Porta, Emanuele Cisi, Furio Di
Castri,Chris Collins.
Nel 2001 マ stato selezionato dalla Rai per partecipare alla Tribuna Internazionale dei Compositori
dell’ UNESCO a Parigi.
Nel 2004 Luciano Berio gli ha commissionato , per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, l’opera
per ragazzi La Nave a Tre Piani, eseguita all’Auditorium di Roma diretta dall’Autore stesso nel
2005 e successivamente ripresa lo stesso anno dal Teatro Regio di Torino.
Ha inoltre scritto altre cinque Opere da camera : A Qualcuno piace Tango ( eseguita a Torino,
Milano, Palermo, Montepulciano, Narni, Terni, Amelia) Robinson (eseguita a Terni, Narni, Amelia,
Torino e Napoli), Cappuccetto Rosso (Modena), Boletus (Terni). SHI (Macerata Opera)
E’ tra i fondatori del progetto culturale Sentieri selvaggi, che comprende un Festival al Teatro
Elfo Puccini di Milano e un Ensemble di cui è direttore artistico e musicale.
Dal 2017 è Direttore Artistico della stagione concertistica della Scuola Normale Superiore di Pisa.
Dal 2020 fa parte del Comitato Scientifico della Casa degli Artisti di Milano
Ha scritto per molti anni sulla rivista Diario della Settimana e su Il Giornale della Musica, ha collaborato
con le riviste MicroMega, Il Mulino e Doppiozero e con le pagine culturali de Il Sole-24 Ore.
Dal 2021 è direttore editoriale della collana dei libri di saggistica musicale CORRENTI, edita dalle Edizioni
Curci
Dal 2021 è membro del comitato editoriale della rivista Prometeo, edita da Mondadori.
Svolge anche attività come direttore d’orchestra: ha diretto l’Orchestra del Teatro alla Scala, L’
Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI , la Royal Philarmonic Orchestra, i Pomeriggi Musicali di
Milano, L’Orchestra “G.Verdi” di Milano, l’Orchestra Della Toscana, L’Orchestra Sinfonica Siciliana,
L’Orchestra del Teatro Regio di Torino,L’Orchestra della Fondazione Teatro Petruzzelli di Bari, l’Orchestra
della Fondazione Arena di Verona , I Solisti Aquilani, L’Orchestra di Padova e del Veneto e altre ancora.
Presso l’editore Einaudi ha pubblicato diversi libri: Musica Coelestis (1999),
Jazz! ( 2001), Lunario della musica (2003) , Racconti Musicali (2009),Analfabeti sonori (2019),
presso l’editore Marcos Y Marcos ha pubblicato il libro di fiabe La grande battaglia musicale, presso
l’editore Mondadori ha pubblicato Le 7 note per 7 musicisti. Nel 2018 presso SEM ha pubblicato 12
( Storie di dischi irripetibili, musica e lampi di vita). Nel 2021 presso Einaudi Stile Libero ha pubblicato il
volume Bach e Prince. Vite parallele che ha vinto il Premio Cartacanta attribuito dal sito web Rockol.it
per il miglior libro musicale dell’anno
Collabora con Radio3 in programmi radiofonici di carattere musicale.
Sue composizioni sono state registrate su diverse etichette discografiche, tra cui Deutsche Grammophon,
Sony Classical, Warner Classics, EMI Classics, BMG Ricordi,Universal Classics, Delos Da Vinci Records,
EMA Vinci Records,, Canteloupe Music,Agorà, Velut Luna, Materiali Sonori, Sensible Records,Genuin
Classics, Phoenix Classics.

 

Andrea Rebaudengo
Carica: Segretario/Membro del consiglio di amministrazione
Compenso annuo lordo: 0
Importi viaggi di servizio e missioni: 0
Altre indennità: 0

Andrea Rebaudengo è nato a Pesaro nel 1972.
Ha studiato pianoforte con Paolo Bordoni, Lazar Berman, Alexander Lonquich, Andrzej Jasinsky e composizione con Danilo Lorenzini.
Ha vinto il primo premio al Concorso Pianistico Internazionale di Pescara  nel 1998, il terzo premio al Concorso “Robert Schumann” di Zwickau nel 2000 e al Premio Venezia 1993.
Ha suonato per le più importanti istituzioni concertistiche italiane, tra cui il Teatro alla Scala di Milano, l’Unione Musicale di Torino, il Festival di Ravello, l’Accademia di Santa Cecilia di Roma, Musica Insieme di Bologna, il Ravenna Festival . Si è esibito in tutta Europa, Stati Uniti, Canada, Colombia, Argentina, Uzbekistan ed Emirati Arabi.
Ha suonato come solista con numerose orchestre, tra cui, l’Orchestra Sinfonica della Rai,  l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Sinfonica di Zwickau e l’Orchestra Sinfonica “Giuseppe Verdi” di Milano.
E’ il pianista dell’ensemble Sentieri selvaggi con il quale si è esibito nei principali festival italiani ed europei, presentando spesso prime esecuzioni di autori quali Louis Andriessen, Michael Nyman, David Lang, James MacMillan, Mark-Anthony Turnage, Julia Wolfe, Luca Francesconi, Ivan Fedele, Fabio Vacchi.
Suona in duo con Danusha Waskiewicz ,con Cristina Zavalloni, con Simone Beneventi, in duo pianistico con Emanuele Arciuli ed è il pianista dell’Ensemble del Teatro Grande di Brescia.
È il pianista di “Solo Goldberg Improvisation”, con Virgilio Sieni.
Insegna al Conservatorio di Milano e tiene un seminario al Conservatorio di Lugano.

 

Piercarlo Sacco
Carica: Membro del consiglio di amministrazione
Compenso annuo lordo: 0
Importi viaggi di servizio e missioni: 0
Altre indennità: 0

Formatosi sotto la guida di Ivan Krivenski, Pavel Vernikov, Salvatore Accardo e, per la musica da camera, con Rocco Filippini, Bruno Giuranna, Alexander Lonquich, Klaus Schilde e il Trio di Trieste.
Premiato in numerosi concorsi ( Perosi di Biella, Rassegna Città di Vittorio Veneto, Mantova, Sandro Fuga di Torino, Accademia Filarmonica Romana). Laureat de la Ville de Paris-Prix Special du Jury al Deuxieme Concours International du Violon Yehudi Menuhin 1992 (giuria composta dallo stesso Menuhin, Gidon Kremer, Vladimir Spivakov e Zachar Bron).
In oltre trent’anni di attività ha suonato in veste di solista, camerista e concertmaster in contesti quali Teatro Regio di Torino, Teatro alla Scala di Milano, Teatro Ponchielli di Cremona, Teatro Regio di Parma, Auditorium Parco della Musica di Roma, Teatro Verdi di Pisa, Teatro Lirico di Cagliari, Lincoln Center di New York, Teatro Cervantes di Malaga, Teatro Coliseo di Buenos Aires, Maison de Radio France di Parigi, Salle Berlioz Paris, Rundfunk der DDR Berlin, Gasteig di Monaco di Baviera, Bayerischer Rundfunk, Radio-televizija Srbije, collaborando con direttori quali Lorin Maazel, Georges Prêtre, Ton Koopman, Christopher Hogwood, Gennadij Rozdestvenskij, Rafael Frühbeck de Burgos.
Violinista e violista dell’ensemble Sentieri selvaggi.
Gli hanno dedicato loro opere compositori quali Carlo Boccadoro, Giorgio Colombo Taccani, Mauro Montalbetti, Carlo Galante.
Come solista e camerista ha inciso per Brilliant Classics, Decca, Sony, Deutsche Grammophon.
Docente in numerose masterclasses, insegna violino e musica d’insieme presso l’Istituto Rusconi e la Fondazione Piseri.
Dal 2016 è direttore musicale dell’orchestra Gli Archi del Rusconi.
Nel settembre 2017 ha preso parte alla Giuria del 36mo Concorso Internazionale di violino Premio Rodolfo Lipizer.

 

Angelo Miotto
Carica: Membro del consiglio di amministrazione
Compenso annuo lordo: 0
Importi viaggi di servizio e missioni: 0
Altre indennità: 0

Angelo Miotto, giornalista, scrittore e podcaster. Giornalista radiofonico è stato inviato e autore di diverse trasmissioni. Autore di audiodocumentari, documentari video e per il web, ha ricevuto importanti e significativi riconoscimenti. È fondatore di Sentieri selvaggi, insieme a Filippo Del Corno e Carlo Boccadoro, ha scritto per le musiche di Filippo Del Corno il libretto d’opera Non Guardate Al Domani, sul rapimento, prigionia e omicidio di Aldo Moro. È autore di spettacoli per il teatro e di performance teatrali. Ha pubblicato sette libri, per i tipi di Altreconomia, Verde Nero, Milieu, TMCbook. Ha insegnato tecniche radiofoniche al master di giornalismo dell’Università Cattolica di Milano, è responsabile della sezione podcast del DIG Awards, da otto anni nella comunicazione del Festival dei Diritti Umani, direttore e fondatore di www.qcodemag.it e lavora nella comunicazione come Responsabile della Comunicazione di Avanzi Sb SpA. Ha collaborato con la Radio Svizzera Italiana, Radio popolare, Radio24.

 

Personale organizzativo

 

Novella Sousa
Compensi anno 2022: 4.800 €

Chiara Spagnolo
Compensi anno 2022: 2.064,00 €

Valentina Pavesi
Compensi anno 2022: 2.000 €

Gledis Gjuzi
Compensi anno 2022: 390 €

 

Contributi pubblici

Direzione generale spettacolo – MIC 2022: 22.166,25 euro (previsione)
Comune di Milano 2022: 16.000 euro